I migliori creator italiani su Twitch del 2022

I migliori creator italiani su Twitch del 2022

Twitch è la piattaforma di live streaming lanciata nel 2011 e comprata da Amazon tre anni dopo per 970 milioni di dollari. Nel 2021 a livello globale sono andati live 8 milioni di streamer ogni mese e in media sono state 31 milioni le persone che si sono affacciate sulla piattaforma ogni giorno. Si stima che siano circa 4,7 milioni gli utenti mensili in Italia.

Il nostro “Osservatorio sull’Influencer Marketing” per l’appuntamento mensile con i “Buzzoole Rankings” è tornato alla ricerca dei migliori creator italiani su Twitch per fornire due nuove classifiche, la prima basata sul numero di follower, la seconda sui twitcher che hanno ottenuto più visualizzazioni negli ultimi 30 giorni (dati aggiornati al 14 aprile 2022).
Andiamo a scoprire chi sono i vincitori e quali sono i principali trend e cambiamenti emersi rispetto alle classifiche dell’anno scorso.

La classifica Twitch per follower

Le prime quattro posizioni di questa classifica restano invariate rispetto alla nostra precedente rilevazione. Anche quest’anno il twitcher più seguito d’Italia è Giorgio Calandrelli, con oltre 1,8 milioni di follower sul suo canale pow3rtv. Giorgio è un gamer professionista che ad oggi vanta un numero considerevole di collaborazioni con brand prestigiosi.
Al secondo posto troviamo Edoardo Magro, alias ilMasseo, con circa 1,6 milioni di follower e le sue live che definisce “Streaming condite da un pizzico di linguaggio scurrile”.
In terza posizione troviamo Cristiano Spadaccini, aka ZanoXVII, che con i suoi live streaming incentrati perlopiù su Fifa 22 è salito a quota 1,5 milioni di follower.
Al quarto posto Francesco Marzano con il suo canale TheRealMarzaa, con oltre 1 milione di follower, su cui è possibile apprezzare dirette su diversi videogiochi, dai multiruolo al virtual casinò.
Chiude la classifica, in quinta posizione, Matteo Macchiati, aka MatteoHS, che sul suo canale seguito da circa 854.000 follower alterna dirette di ore e ore tra videogame e “Just Chatting”.

Classifica dei creator Twitch italiani con più follower del 2022:
1) POW3Rtv 
2) ilMasseo 
3) ZanoXVII
4) TheRealMarzaa
5) MatteoHS

La classifica Twitch per visualizzazioni

Al primo posto della classifica dei creator con più visualizzazioni su Twitch c’è Gianmarco Tocco “Tumblurr”, che nel periodo analizzato ha registrato oltre 1,82 milioni di ore di visualizzazione.
In seconda posizione anche quest’anno c’è ZanoXVII con 1,2 milioni di ore di visualizzazione.
La medaglia di bronzo va a TheRealMarzaa (1 milione).
Seguono in quarta e quinta posizione, Ettore Canu “LyonWGFLive(967.000) con le sue imperdibili live su Minecraft, e la new entry di questa nostra classifica Riccardo Pizzinellipizfn” (875.000) con una forte presenza su Fortnite.

Classifica dei creator Twitch italiani con più visualizzazioni del 2022:
1) Tubmlurr
2) ZanoXVII
3) TheRealMarzaa
4) LyonWGFLive
5) pizfn

I trend di Twitch: gioco, intrattenimento, monetizzazione

Le posizioni di questa classifica sono tutte occupate dai gamer, che restano la community più attiva su Twitch. Ma i loro live streaming non si limitano al gameplay. Continuano a crescere sempre di più le visualizzazioni dei canali dedicati alla categoria “Just Chatting”, ossia una vera e propria live chat che permette agli spettatori di interagire direttamente con lo streamer che, a differenza di quanto avviene su altri social media, tende a rispondere in diretta alle varie domande dei suoi fan, talvolta avvalendosi del supporto di moderatori che hanno il compito di evitare che la chat vada fuori controllo.

Twitch è una piattaforma che offre diverse opportunità sia per i creator che per i brand.
I creator possono avvalersi di diversi strumenti di monetizzazione. Tra le principali, i follower possono sottoscrivere una “sub”, un abbonamento a pagamento che garantisce la visione dello streaming del creator senza interruzioni pubblicitarie. Gli streamer che riescono a creare un rapporto empatico e di fiducia con la propria community possono anche provare a stimolare delle donazioni in “bits”, la moneta virtuale di Twitch convertibile poi in altre valute. Allo stesso tempo possono vendere prodotti, videogiochi o elementi annessi e altro, e ricavare una percentuale sul venduto, o anche ricavare una quota dagli spazi pubblicitari mostrati durante gli streaming. Twitch ha da poco lanciato anche un programma per offrire un reddito mensile ai creator in base alla quantità di annunci pubblicitari trasmessi durante ore di streaming.

I brand, oltre alle possibilità di pianificare pubblicità nativa, hanno l’opportunità di avvalersi di altre leve per sfruttare Twitch come ambiente di promozione, ad esempio quella di coinvolgere, direttamente o tramite agenzia, i creator per azioni di Influencer Marketing. I twitcher, in tal senso, hanno la capacità di stimolare l’attenzione degli spettatori su determinati prodotti, talvolta mostrandoli durante le dirette, parlandone o offrendo sconti. Pianificare una campagna di Influencer Marketing su Twitch però richiede attenzione a una serie di criticità come la scelta dello streamer giusto, che non necessariamente deve essere quello più noto, ma il più in linea con la brand identity e con i messaggi che si vogliono amplificare. Un’altra difficoltà è quella di controllare i contenuti dei twitcher: essendo delle live possono essere più esposti all’imprevedibile, e qui entrano in gioco le capacità del creator scelto.

Iscriviti alla newsletter per non perdere le nostre prossime classifiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.