I migliori travel influencer italiani su Instagram

I migliori travel influencer italiani su Instagram

Il nostro “Osservatorio sull’Influencer Marketing”, per l’appuntamento mensile con i “Buzzoole Rankings”, è tornato ad analizzare le performance dei travel influencer italiani su Instagram. Sebbene il lockdown abbia reso impossibile viaggiare, con le riaperture gli influencer tornano all’avventura, pronti per emozionare, ispirare e viaggiare raccontando per immagini nuove ed entusiasmanti esperienze.

L’analisi è basata sulle performance ottenute dai creator del settore travel che hanno pubblicato almeno 10 post su Instagram durante il mese di maggio 2021, rilevate grazie al nostro tool Buzzoole Discovery. Abbiamo decretato due classifiche: “Star”, influencer con almeno 100.000 follower, e “Rising Star”, influencer con meno di 100.000 follower. Le classifiche sono state ordinate secondo la metrica dell’Engagement per post, ossia le interazioni ottenute rispetto al numero totale di post pubblicati nel mese analizzato. Non sono stati considerati influencer la cui notorietà deriva principalmente da altre attività (cinema, televisione, sport ecc…). Andiamo a scoprire chi sono i vincitori, ma anche i principali trend e i cambiamenti emersi rispetto alle classifiche dello scorso anno.

La classifica “Star” dei Travel influencer

Luca e Alessandro, @the_globbers, ottengono la medaglia d’oro della classifica dei migliori travel influencer italiani con più di 100.000 follower. Viaggiatori full-time, complici nelle avventure e nella vita, nutrono una gran passione per i viaggi e la fotografia. Sul loro profilo Instagram hanno ottenuto 11.400 interazioni in media rispetto ai post pubblicati nel mese di maggio.
La medaglia d’argento spetta a Gianluca Gotto, scrittore e viaggiatore che ha fatto della libertà il suo stile di vita. Nel mese analizzato, il suo profilo Instagram @gianluca.gotto ha registrato 11.300 interazioni in media rispetto ai post pubblicati.
Completa il podio, al terzo posto, il profilo @takemyhearteverywhere di Francesca e Tommaso che, con i loro viaggi impressi in scatti ricchi di contrasto e profondità dei colori, avevamo già avuto il piacere di vedere al secondo posto nella classifica dell’anno scorso. Sono 10.700 interazioni medie per post quelle che hanno ottenuto nel mese di maggio.
Al quarto posto c’è Giulia Woergartner, che lo scorso anno si qualificò al quinto posto in classifica. La ragazza con la giacca gialla, sul suo profilo Instagram @giuligartner, a maggio di quest’anno ha ottenuto 7.300 interazioni in media per post.
Chiudono la classifica The Miljian, famiglia che dal 2017 ha intrapreso un incredibile viaggio nel mondo. Il profilo Instagram @likemiljian ha ottenuto 7.200 interazioni in media rispetto ai post pubblicati nel mese analizzato.

Classifica dei Top Travel influencer italiani su Instagram:
1) @the_globbers
2) @gianluca.gotto
3) @takemyhearteverywhere
4) @giuligartner
5) @likemiljian

La classifica “Rising Star” dei Travel influencer

Al primo posto della classifica dei migliori travel influencer con meno di 100.000 follower c’è Ester Turri, appassionata di fotografia che utilizza il suo profilo Instagram @e.stis come un diario di viaggio, condividendo preziosi scatti di ogni parte del mondo. Nel mese analizzato ha registrato in media 5.400 interazioni per post.
Al secondo troviamo Gianluca Cocquio, appassionato di “viaggi scomodi” che lo scorso autunno ha pensato bene di intraprendere un viaggio di 1.200 Km attraverso l’Italia montando in sella alla bici non professionale di suo nonno. A maggio sul suo profilo Instagram @gianlucocq ha ottenuto 4.200 interazioni in media rispetto ai post pubblicati.
Terza posizione per Ginevra Iorio che, dall’anno di studi vissuto all’estero, all’esperienza sulle Isole Canarie, sul suo profilo Instagram condivide le sue migliori esperienze. Nel mese analizzato ha ottenuto 3.600 interazioni in media rispetto ai post pubblicati.
Quarta posizione per Elisa e Luca, coppia che viaggia alla scoperta di alloggi insoliti in cui dormire, resort di stile e boutique hotel. Un viaggio continuo raccontato sul profilo Instagram @miprendoemiportovia, il quale nel mese analizzato ha ottenuto in media 2.900 interazioni rispetto ai post pubblicati.
Quinta e ultima posizione della classifica per Francesco Capaccioni, con il suo profilo Instagram @kdallasteppa che raccoglie i suoi scatti in cui spesso, oltre ai paesaggi, aggiunge una figura umana, permettendo a chi guarda l’immagine di immedesimarsi nel momento. A maggio ha ottenuto una media di 2.800 interazioni per post.

Classifica dei migliori micro influencer Travel italiani su Instagram:
1) @e.stis
2) @gianlucocq
3) @ginevraiorio
4) @miprendoemiportovia
5) @kdallasteppa

I trend del settore Travel

I creator del settore travel sono molto diversi tra loro. Alcuni preferiscono raccontare avventure estreme vissute nei luoghi più remoti del mondo, altri incentivano più il turismo di prossimità raccontando i luoghi da visitare stando tra i confini del proprio paese.
Spesso i travel Influencer non si limitano a raccontare i luoghi più interessanti del pianeta, ma si spingono a recensire i ristoranti e gli alloggi scoperti, descrivendo tutto in maniera molto dettagliata. Questo gli consente di offrire ai follower non solo una vista sulla cultura e le bellezze di un luogo, ma anche utilissimi consigli su come risparmiare, dove soggiornare, quali specialità culinarie assaggiare.
Non sempre però i travel creator danno consigli sul risparmio. Esistono, infatti, profili specifici che si concentrano su luoghi e hotel di lusso, talvolta raccontati con scatti patinati.

Per quanto riguarda la scelta dei formati usati su Instagram, le foto vincono sui video. Ma la curiosità e la voglia di sperimentare di questi creator, ha spinto molti di loro a dotarsi di droni o fotocamere professionali per aumentare la qualità dei proprio storytelling.

I creator del settore Travel influenzano i loro follower a fare sempre nuove esperienze, a spingersi oltre la propria zona di comfort, con messaggi positivi che attirano l’attenzione delle aziende, di tutti i settori, desiderose di comunicare i valori dei propri brand, magari in contesti da sogno, non usuali. Il viaggio, dunque, diventa una piattaforma di esperienze sulla quale il content creator può innestare comunicazioni di marca al alto impatto emotivo.

Se non vuoi perderti le prossime classifiche, iscriviti alla nostra newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.