Influencer e lotta al razzismo

Influencer e lotta al razzismo

Con le manifestazioni internazionali del movimento Black Lives Matter e le accese discussioni intorno agli Euro 2020 sul gesto dell’inginocchiamento dei calciatori a sostegno della causa, si parla sempre di più di razzismo. I social sono diventati delle vere e proprie piazze in cui gli influencer si rendono protagonisti delle numerose iniziative contro le varie forme di discriminazione.

Nel nostro report “L’influencer Marketing e l’inclusione sociale” è, infatti, emerso che nel 2020 gli influencer italiani hanno realizzato sul social delle immagini il 78.3% dei contenuti relativi a temi come la libertà di scelta della propria identità sessuale, le diseguaglianze di genere, il razzismo, la rivendicazione della bellezza del corpo (body positivity) e la sensibilizzazione sulle disabilità.

Dopo aver osservato più da vicino come è stata affrontata dagli influencer la lotta per la libertà di espressione dell’identità sessuale e contro le discriminazioni di genere, in questo articolo approfondiremo i contenuti realizzati dei creator impegnati nella causa antirazzista.

Tipologie di contenuti

Le proteste antirazziste avvenute nel 2020 hanno amplificato il loro messaggio attraverso l’utilizzo dei social. Molti giovani influencer hanno infatti appoggiato la causa utilizzando nei loro contenuti TikTok e Instagram il pugno alzato come simbolo della lotta contro le discriminazioni.

3 profili da seguire

Tasnim Ali

Tasnim è una ragazza di 21 anni nata e cresciuta in Italia da genitori egiziani. Attraverso i suoi canali racconta della sua cultura e della sua religione: l’Islam. I suoi contenuti più apprezzati sono proprio i video reels (spesso composti da clip create sul suo profilo TikTok) e le storie in cui risponde con ironia alle domande che le vengono poste. Su Instagram, @alitasnim, ha oltre 96.500 follower.

Bellamy

Bellamy, si occupa di comunicazione per associazioni umanitarie. É co-fondatrice e media producer di Afroitalian Souls, piattaforma digitale dedicata agli italiani afrodiscendenti. Sul suo profilo Instagram @darkchocolatecreature ha un seguito di circa 46.000 follower. Insieme ad Irene Facheris, @cimdrp (creator che abbiamo conosciuto più da vicino in questo post) conduce il podcast dal nome “Razzismo made in Italy”, per la serie Equalitalk, disponibile su Audible.

Macy Fancy

Macy è una giovane ragazza milanese di origini africane. I post nel suo feed di Instagram riguardano prevalentemente il mondo beauty e fashion. Tra questi, però, non manca il racconto della sua storia e dei temi legati alle forme di discriminazione razziale, in merito al quale cerca di sensibilizzare la sua community. Il suo profilo @macyfancy è seguito da oltre 16.300 persone.

Nelle prossime settimane affronteremo le altre tematiche emerse nel nostro report “L’influencer Marketing e l’inclusione sociale”, che puoi scaricare subito se ti va di approfondire.

ph: Clay Banks | Unsplash

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.