Come e perché usare Instagram Reels

guida reels instagram

TikTok ha reinventato l’uso dei video brevi nella comunicazione e il suo enorme successo (oltre 700 milioni di utenti) da un lato ha stimolato la curiosità di influencer e aziende, dall’altro ha accresciuto la competizione fra i vari social network. Proprio per contenere il social cinese, ad agosto Instagram ha lanciato Reels, la nuova funzione che merita di essere approfondita per capire come influencer e brand possono trarne vantaggio.

Come creare un reel

Con Instagram Reels (dal nome delle bobine cinematografiche) si possono creare video brevi, condivisibili con chiunque su Instagram, attraverso strumenti di registrazione e editing in formato multi-clip di durata massima di 15 secondi, ricchi di effetti sonori, visivi e nuovi strumenti creativi.

La creazione di un reel è abbastanza semplice: basta accedere alla fotocamera di Instagram e selezionare la voce Reels, accanto alle funzionalità esistenti Diretta e Storia.
Prima di avviare la registrazione, sulla parte sinistra dello schermo è possibile scegliere tra i vari effetti speciali e strumenti creativi che sono:

  • Audio. Per prima cosa scegli la traccia più adatta per dare un tocco musicale al tuo video. Puoi anche scegliere di utilizzare una tua traccia audio che, una volta condivisa, potrà essere utilizzata da altre persone nei propri reel.
  • Velocità. Imposta la velocità di riproduzione delle tue clip a seconda delle tue preferenze, rallentandole o velocizzandole.
  • Effetti. Cliccando su questa simpatica faccina vedrai comparire subito una serie di effetti speciali accanto al pulsante a forma di ciak. Potrai avere accesso a numerosi effetti, realizzati da Instagram e dai creator di tutto il mondo, e scegliere quelli più adatti ai tuoi clip
  • Timer. Seleziona l’icona a forma di cronometro e trascina la barra a destra o a sinistra per impostare la durata massima del tuo clip. Di base attivando il timer imposti automaticamente anche un conto alla rovescia che segnalerà l’inizio della registrazione.
  • Allinea. allinea la registrazione del nuovo clip al punto in cui si è interrotta la registrazione del precedente, permettendoti di creare transizioni più fluide.

I reel possono essere registrati incastrando una serie di clip, usando un unico clip, o caricando video direttamente dalla galleria.
Per registrare il primo clip clicca il pulsante di acquisizione. Mentre registri, vedrai un indicatore di avanzamento in alto sullo schermo. Termina ogni clip cliccando nuovamente sul pulsante di acquisizione.

Visualizza questo post su Instagram

Dal mare alla montagna 💁🏻‍♀️! #reels #reels

Un post condiviso da PAOLA TURANI (@paolaturani) in data:

Come condividere un reel

Il passaggio successivo ti permette di scegliere l’immagine di copertina, aggiungere del testo, degli hashtag, taggare i tuoi amici e infine di condividere il tuo reel.
Se la privacy del tuo profilo Instagram è pubblica, il tuo reel potrà essere condiviso nella sezione Reels all’interno del tuo profilo ma anche nella sezione Esplora. Puoi condividerlo come storia, ma in questo caso non comparirà nella sezione Reels e scomparirà trascorse le 24H.
Se invece hai un profilo privato potrai condividere il tuo reel esclusivamente nel tuo feed o nella tua storia in modo da renderlo visibile solamente ai tuoi follower.

Instagram Reels per le attività di Influencer Marketing

Come emerso dalle nostre analisi Instagram è il social più utilizzato per le attività di Influencer Marketing e Reels va ad aggiungersi alle possibilità espressive dei creator e dei brand. Va detto che, al momento, lo sviluppo di questa funzione non è così avanzato e offre meno effetti creativi rispetto a TikTok. Al tempo stesso bisogna considerare che Instagram ne sta stimolando pesantemente l’utilizzo, dando ai “video reels” una vetrina privilegiata nella sezione Esplora che ne aumentano la diffusione.

Dal momento del lancio gli influencer più noti di Instagram hanno iniziato subito a creare i propri reel anche se, a volte, hanno semplicemente duplicato i contenuti creati per TikTok. Mentre sul fronte delle aziende, come già accadeva per il social cinese, sembra essere iniziata una fase di studio, di interpretazione di un nuovo tipo di linguaggio che fino a ieri era estraneo al social delle immagini.

Oggi immaginare un’attività di Influencer Marketing su Instagram vuol dire pianificare accuratamente un calendario di attività pensate per sfruttare fino in fondo le funzioni della piattaforma, mantenendo una coerenza tra le componenti usate (stile, linguaggio, tono di voce). Ad esempio usando:

  • il feed per esporre le foto più riuscite ed iconiche
  • le storie per costruire un’intimità con il proprio pubblico, raccontando genuinamente e senza filtro la propria quotidianità e stimolando l’interazione 
  • i reel per creare pillole video per stupire, intrattenere o educare i follower, ma anche come teaser che rimandano a contenuti più lunghi (ospitati su IGTV)
  • IGTV per progettare la propria tv con video più curati e più lunghi (interviste, tutorial, ecc…)

Per non perderti i prossimi aggiornamenti sulle novità del mondo dell’Influencer Marketing, iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter mensile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.