BuzzTalks: Italiani e Brand al tempo del coronavirus

buzztalks live streaming con andrea fagnoni

La scorsa settimana abbiamo dato il via a BuzzTalks con l’intento di offrire spunti di riflessione attraverso interviste a manager, influencer ed esperti. Il format prevede un appuntamento in live streaming ogni mercoledì e venerdì alle 11 sulle pagine Facebook e YouTube di Buzzoole.
L’ospite della prima puntata, Italiani e Brand al tempo del Coronavirus,  è stato Andrea Fagnoni, Chief Client Officer di IPSOS, che ci ha mostrato i risultati di un’indagine sulle preoccupazioni degli italiani e sul ruolo dei brand.

Le preoccupazioni degli italiani sul Covid-19

La principale preoccupazione degli italiani in merito al coronavirus è la possibilità di contrarre personalmente o da parte di un familiare il contagio (74%), mentre è percepita più bassa (20%) la paura di perdita di reddito o posto di lavoro che però è in aumento di 4 punti percentuali rispetto alla rilevazione del 19 marzo.
Secondo gli intervistati i settori che saranno più colpiti dalla crisi sono il turismo degli stranieri in Italia (86%), il settore alberghiero (78%), bar e ristoranti (73%), cultura e spettacolo (70%), il commercio al dettaglio (53%).

percezioni degli italiani sul covid-19

La Corporate Social Responsibility da sola non basta più

L’oggetto di discussione della seconda parte dell’intervista è stato il ruolo dei brand in questo contesto di crisi e non solo. Andrea Fagnoni ci ha mostrato, in anteprima alcuni dati del nuovo Osservatorio Civic Brand.
Per il 64% degli italiani le marche, con le loro azioni, possono migliorare la società e la vita delle persone. In questi giorni assistiamo a diversi esempi di questo tipo, come l’aiuto ad ospedali e protezione civile. 

Nell’era in cui la responsabilità sociale d’impresa è un elemento cardine della comunicazione aziendale, i consumatori non sono più passivi alla ricezione dei messaggi ma vogliono delle risposte concrete da parte dei brand. A pensarla così sono il 74% dei rispondenti. Inoltre il 73% del campione pensa che le aziende per avere un ruolo attivo nella società devono prima occuparsi della qualità di vita dei propri dipendenti.

La Corporate Social Responsibility da sola non basta più servono azioni concrete da parte dei brand

Qui il video della puntata per approfondire tutti gli spunti di riflessione emersi.

BuzzTalks: Italiani e Brand al tempo del Coronavirus

Intervista con Andrea Fagnoni (IPSOS). Scopriamo come gli italiani stanno affrontando la crisi e cosa possono fare le aziende per non perdere rilevanza.

Posted by Buzzoole on Wednesday, April 1, 2020

Per non perderti i prossimi appuntamenti consulta la pagina eventi. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.