Ask the creator: intervista doppia a Marco Cellucci e LapresaTwins

intervista a Marco Cellucci e LapresaTwins

Per ispirare e consigliare gli influencer proponiamo le nostre interviste della rubrica “Ask the creator”. Oggi continuiamo con la scoperta di TikTok, il social che ultimamente sta facendo parlare molto di sé. Protagonisti della nostra intervista doppia sono Marco Cellucci e i gemelli Nicholas e William Lapresa, vincitori della classifica sui migliori TikToker italiani

Ciao ragazzi raccontateci com’è nato questo successo

Marco: È nato tutto molto inaspettatamente, ho iniziato senza alcuna aspettativa, pensavo soltanto a divertirmi e a comunicare dei bei messaggi, cosa che provo a fare anche adesso, mentre il resto è arrivato da sé con il tempo.

Nicholas e William Lapresa: Abbiamo iniziato da fotomodelli per un piccolo marchio della nostra città di Bologna, dopo poco abbiamo avuto un grande riscontro poiché essendo comunque seguiti da poche persone, appena 4mila, facevamo già gli eventi dove arrivavano 200/300 persone per fare la foto con noi e comprare la felpa del marchio che ci sponsorizzava. Così abbiamo deciso di mettere la nostra creatività su un altro social, ovvero, tiktok. In poco tempo abbiamo riscontrato un grande successo e mentre aumentavano i follower abbiamo avuto l’opportunità di lavorare in tv su Rai 1 per due mesi. In più oltre a diversi shooting per brand abbiamo sfilato per la Champion. Nell’ultimo periodo hanno fatto anche un servizio sul telegiornale su Rai 1 nominandoci i tiktoker con l’engagement più alto in Italia e a seguire diversi articoli su riviste, tra cui Forbes che ci ha inseriti primi in classifica come engagement in Italia su TIK TOK

Tra Instagram, TikTok e Youtube quale social ti piace presidiare di più? E perchè?

Marco: Ogni social ha qualcosa che mi attira, ad esempio di Instagram apprezzo molto la possibilità di comunicare in maniera istantanea con tutte le persone che mi seguono. Per quanto riguarda YouTube, invece, è davvero affascinante accendere la videocamera e cominciare a parlare a tutte le persone, che poi vedranno il video, come se fossero tuoi amici da sempre mentre trovo Tik Tok fantastico, mi diverto molto a creare contenuti di tutti i generi, tra cui anche di ballo.

Nicholas e William Lapresa: Attualmente ci dedichiamo di più ai social rispetto a prima e avendo molte persone che ci seguono ci sentiamo in dovere di dare un’alta qualità dei contenuti e il buon esempio in quello che facciamo.

@lapresatwins

Girls are smarter jessibrugali #alreadyhome #saintclaire

♬ Already There – Saint Claire

Quanto tempo impieghi per preparare i tuoi contenuti?

Marco:  Dipende molto dal tipo di contenuto, da cinque minuti si può anche arrivare a svariate ore.

Nicholas e William Lapresa: Dipende dal tipo di video, alcuni video richiedono ore se non giorni mentre altri si riescono a fare in una ventina di minuti

Quali sono i principali fattori a cui presti attenzione quando un brand ti propone una collaborazione?

Marco: Per me è soprattutto importante che il brand sia compatibile con quello che comunico di solito e con la mia persona.

Nicholas e William Lapresa: Prima di tutto analizzare bene qual è il brand che ci ha inviato una proposta di collaborazione in modo che noi possiamo pensare a che tipo di contenuto preparare (nel caso il brand si affidasse totalmente alla nostra fantasia). Oppure entrare in sinergia con il brand in base agli input che ci danno le persone del marketing e della comunicazione che lavorano per il brand. Noi prestiamo sempre attenzione a creare contenuti di qualità, nel rispetto delle linee guida dei social networks, e che trasmettano sempre un bel messaggio, sia esso serio oppure simpatico ed ironico.

@marcocellucci

La terza persona che ti esce cliccando @ vorrebbe essere tua amica ♥️ #perte #fyp

♬ suono originale – canzoni_global

Che consiglio daresti per chi vuole fare video su TikTok?

Marco: Solo una cosa: divertirsi! Bisogna portare positività sui social, quindi divertirsi è alla base di tutto!

Nicholas e William Lapresa:  il nostro miglior consiglio è avere tanta fantasia per trasmettere sensazioni differenti alle persone che ogni giorno guardano i nostri video 

Se non vuoi perderti nessuna intervista della nostra rubrica “Ask the creator” iscriviti alla nostra newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.