3 tipologie di campagne travel di tendenza

3 tipologie di campagne travel di tendenza

I travel influencer da sempre usano la rete per condividere le proprie esperienze e coinvolgere il proprio pubblico. All’inizio lo facevano solo per raccontare destinazioni turistiche, oggi nello storytelling del viaggio può entrare anche la prova dello smartphone più avanzato. Ecco perché ormai le aziende dei settori più disparati hanno imparato a collaborare con i travel influencer per intercettare nuovi pubblici.

Nel nostro report “Influencer Marketing e turismo” abbiamo indagato lo scenario del settore travel sui social in Italia, ponendo l’attenzione non solo sulle caratteristiche dei contenuti realizzati e i formati più utilizzati dai travel creator (che abbiamo esplorato in questo post) ma anche sulle tipologie di campagne realizzate in questo ambito.

Tipologie di campagne

Hotel e resort

Per hotel e resort si punta principalmente sul segmento Luxury, gli alberghi infatti utilizzano Product Placement curati e attentamente post-prodotti ingaggiando influencer Fashion/Lifestyler con più di 300K follower o Travel Creator che riescano a promuovere uno stile di vita glamour e lussuoso. A causa delle restrizioni sugli spostamenti negli ultimi 12 mesi sono stati pubblicizzati principalmente hotel e resort italiani utilizzando spesso la formula innovativa della “staycation”, il soggiorno in un hotel della propria città per farsi coccolare come in vacanza e staccare dalla routine quotidiana.

Enti del turismo

Gli enti del turismo impiegano principalmente una strategia di Storytelling abbinata a scatti che fanno sognare in modo da stimolare negli utenti la voglia di visitare quella specifica regione geografica. Nel 2020 sono stati principalmente gli enti turistici italiani ad utilizzare l’Influencer Marketing ma con l’inizio del 2021 e l’arrivo del Green Pass sanitario alcuni enti esteri come Go Turkey e Visit Argentina hanno ingaggiato influencer italiani per cercare di promuovere il turismo internazionale. I creator scelti per queste campagne sono principalmente influencer verticali Travel e Fashion Globetrotter con fanbase maggiori di 300K follower.

Tech industry & travel influencer

Negli ultimi anni nel settore del turismo si è sviluppata la tendenza da parte delle aziende tech di ingaggiare Travel Influencer per sponsorizzare telefoni e attrezzature fotografiche. Brand come Huawei, Xiaomi e Motorola utilizzano questa strategia per pubblicizzare nuovi modelli di cellulare esaltando le potenzialità della telecamera, mentre marchi come Canon, Nikon e GoPro creano collaborazioni a lungo termine selezionando ambassador travel che utilizzino le attrezzature per le loro avventure in giro per il mondo e creino contenuti su IG e YouTube.

I Travel influencer sono adatti per diverse tipologie di settori, quindi non soltanto per quello del turismo, e possono diventare gli ambassador ideali di una strategia di medio lungo periodo che conduca il pubblico in racconti da sogno.

Se ti va di approfondire l’argomento scarica gratuitamente la versione completa della nostra guida “Influencer Marketing e turismo”.

ph: ireneccloset

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.