Quali hashtag usare su Instagram?

Which hashtags use on Instagram

Gli hashtag sono delle etichette utilizzate soprattutto nei social media come aggregatori di contenuti della stessa tematica. Cliccando su un determinato hashtag si possono visualizzare tutti i contenuti che lo contengono. Ogni hashtag è univoco e si possono utilizzare sia lettere che numeri ma non caratteri speciali (come ad esempio “?”, “@” ecc…). Questa tipologia di tag fu introdotta su Twitter nel 2007 da un utente, Chris Messina, e poi adottata dalla piattaforma. Ma solo con il successo di Instagram, usato ogni mese da oltre un miliardo di persone, ha ottenuto una visibilità globale.

La scelta degli hashtag è strategica perché può aumentare la visibilità di un contenuto e farlo arrivare anche a persone che non seguono il nostro account. Se aumentano la reach e le interazioni di un post, cresce anche la possibilità che l’algoritmo di Instagram lo inserisca nella sezione Esplora, la più in vista.
 Ma gli hashtag utilizzabili su Instagram possono essere massimo 30 per post. Dunque come scegliere quelli più adatti? Ecco i nostri suggerimenti.

  • Utilizza hashtag popolari e di nicchia

Prima di scegliere un determinato tag analizza quante volte è stato usato. Lo puoi fare usando il motore di ricerca di Instagram o usando dei servizi che a partire da una parola chiave riescono a recuperare quelle simili e popolari. Tra questi SeekMetrics, AllHashtag, Keyword Tool. Ma non usarli acriticamente, facendo “copia e incolla”. E soprattutto evita quelli abusatissimi tipo #tagsforlike #likeforlike #followforfollow.
Utilizza un mix di hashtag più popolari e di nicchia, preferendo questi ultimi. Quelli più utilizzati potrebbero darti più visibilità, ma sono anche quelli su cui c’è più concorrenza. Di converso quelli meno usati potrebbero permettere al contenuto di rimanere visibile nei risultati di ricerca per più tempo.

  • Usa hashtag di luoghi o eventi

Quando si visita un determinato luogo o si partecipa ad un evento è sempre consigliabile di utilizzare sia il tag del posto che gli hashtag ufficiali degli eventi. In questo modo si avrà la possibilità di entrare nella rete di ricerca di potenziali utenti interessati. Ciò non è circoscritto solo ai post ma tale pratica è da associare anche alle proprie Instagram Stories, dove sempre più spesso gli utenti le guardano per fare un check della situazione di un determinato luogo. 

quali hashtag usare
  • Crea hashtag personali

Un modo alternativo di utilizzare gli hashtag è quello di inventarne uno che rappresenti la tua personalità e il tuo lavoro. Servirà a dare un tocco distintivo ai tuo post e a renderli riconoscibili.
Ad esempio lo sai che anche le emoji possono essere usate come tag? #🌸

  • Non usare sempre gli stessi hashtag

Una volta che hai selezionato quelli che sembrano essere i giusti hashtag per una specifica tipologia di foto, avrai la tentazione di utilizzarli all’infinito per tutte le altre. Il nostro consiglio è di variare gruppi di hashtag per raggiungere persone diverse e capire quale può essere stato il loro impatto. 
Clicca su “visualizza dati statistici”, sotto il post, e controlla i dati di Impression. Se le Impression from Hashtag sono superiori alle “Impression dalla Home” vorrà dire che gli hashtag usati hanno avuto un impatto al di fuori della propria community.

  • Lasciati consigliare dalla sezione “esplora”

In questa sezione l’algoritmo di instagram ti consiglia i migliori post in linea con le tue preferenze. In “esplora” tutti i contenuti presentano delle ottime performance sia in termini qualitativi (creatività) che quantitativi (engagement), quest’ultimi influenzati anche dalla scelta dei giusti hashtag. Da qui puoi prendere spunto per utilizzare nuovi hashtag.

Ora non ti resta che mettere in pratica tutti i nostri consigli e se ne scopri di nuovi non esitare a condividerli nei commenti.

Per non perderti i prossimi aggiornamenti del blog iscriviti alla nostra newsletter.

Questo articolo è disponibile anche in: Inglese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.