I social più usati dalla Gen Z

I social più usati dalla Gen Z

La nostra analisi “Influencer e Gen Z” che abbiamo presentato in alcuni post precedenti ed in un white paper dedicato, ha fatto luce sulle variegate abitudini mediali dei giovani di età compresa tra i 18 e i 24 anni.
In questo post scopriamo insieme quali social media vengono preferiti da quella parte di generazione zeta che dichiara di affidarsi agli influencer per i propri acquisti, pari al 67% del campione.

Innanzitutto va detto che soltanto il 64% ha dichiarato di usare i social media. Ma la frequenza di utilizzo risulta molto elevata. Il 71% li consulta almeno una volta ogni ora, con un 44% che lo fa più volte in un’ora. 

Utilizzo dei social da parte della Generazione Z

La social app preferita e con la più elevata “usership ratio” è Instagram. Il 59% del campione dichiara di possederla e circa il 56% di utilizzarla. Al secondo posto nel cuore della Gen Z c’è YouTube scaricata da circa il 57% dei giovani e usata dal 41,5%. Dunque è netta la preferenza per piattaforme che danno preminenza alle immagini fisse e in movimento.
Chiude il podio Facebook che sta sugli smartphone dei ragazzi, ma che viene aperto con minore frequenza, tanto che l’utilizzo è dichiarato dal 33,6% del campione.
TikTok si ferma ad un 10,7% di utilizzo, anche se ha una potenzialità di crescita molto elevata considerate anche le recenti notizie sulle ottime performance in termini di download. 
Twitter, che di solito viene associato ad un pubblico più maturo, mostra anche un certo grado di affezione da parte della Gen Z, pari al 10,8% di uso. 
In ordine di utilizzo chiudono la classifica Pinterest (6,8%), Snapchat (6,3%) e Twitch (5,2%).
Particolare il caso di LinkedIn che ha il più basso rapporto tra possesso e utilizzo: solo il 24% di chi lo ha scaricato lo utilizza. Evidentemente i giovani non lo considerano ancora utile vista la sua focalizzazione sul mondo del lavoro. 

I social utilizzati e quelli posseduti dalla Generazione Z

Per approfondire gli altri aspetti della ricerca “Influencer e Gen Z” scarica gratuitamente il nostro white paper.

Vincenzo è Chief Marketing Officer di Buzzoole. Ha lavorato per Microsoft, Digital PR, Blogmeter. Autore di tre libri, il più recente è “Marketing Aumentato”. Il suo blog www.vincos.it è noto per le analisi relative ai social media e alla comunicazione, tra le più apprezzate la mappa dei social network nel mondo. Ama immortalare paesaggi naturali e preparare caffè speciali. Puoi metterti in contatto con lui su @vincos.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *