#BuzzInfluencer: intervista a Tommaso Lippiello

Continua la nostra serie di interviste dedicate ai nostri #BuzzInfluencer! Ogni mercoledì, vi aspettiamo con una nuova intervista per condividere con voi i consigli ed i segreti dei nostri #BuzzInfluencer per diventare un blogger di successo. Questa settimana è il turno di Tommaso Lippiello, social media blogger ed autore del blog Social Media Life.

Quali sono i vantaggi di essere un influencer Buzzoole?

Sicuramente la possibilità di visionare in anteprima quanto il mercato del social advertising italiano possa offrire. Mi spiego meglio. Il mondo dei social network è in fermento, strategie basate su instant marketing e video viralità sono sempre più parte integrante di una campagna di comunicazione che si rispetti.Il poter visionare e analizzare tutti i retroscena (messaggio, target, etc.) di un’azione promozionale e scriverne, da una prospettiva privilegiata, ti rende allo stesso tempo Critico e Pubblico in prima fila. Insomma, un’occhio nella stanza dei bottoni…

Tommaso Lippiello's influence

Tommaso Lippiello’s influence

Quali esperti di social media e/o influencer segui?

La lista sarebbe davvero lunga ma mi piace partire ringraziando chi collabora tutti i giorni al progetto SocialMediaLife.it, davvero una bella Redazione. Per quanto concerne invece ‘il mondo esterno’, leggo spesso i contributi di Riccardo Scandellari, Franz Russo, Rachele Zinzocchi, Rosa Giuffrè, Nicoletta Polliotto e il trio dei moschettieri di LinkedIn, ossia Mirko Saini, Alessandro Franza e Luca Bozzato, con i quali è sempre piacevole discutere di quello che attualmente rappresenta forse il network che prediligo di più. Vorrei continuare ma la lista è davvero lunga… mi scuseranno gli altri amici e amiche social se ho dimenticato qualcuno/a!

Quale strategia/pubblicità sui social media realizzati da brand, ti ha ispirato maggiormente? Perché?

Non sono facile preda del cosiddetto ‘Wow Effect’, se devo essere sincero (almeno non sempre)! Tuttavia ho apprezzato alcune campagne che hanno fatto leva sul sarcasmo, di quello sferzante (vedi le ultime iniziative di Ceres in merito all’Expo). Diciamo che da cinefilo e amante di tutto ciò che è iconico, Serie TV, Anime e Manga in primis, mi lascio stupefare molto da strategie comunicative capaci di utilizzare il medium video (quindi, per dirlo in parole social, YouTube) per toccare le corde di alcune emozioni molto viscerali: mai visto il video “Darth Vader recording for TomTom Gps” o lo spot realizzato dal gruppo The Jackal per il Napoli Comicon 2014?

Tommaso Lippiello

Tommaso Lippiello

Vi aspettiamo la prossima settimana con una nuova intervista ai nostri #BuzzInfluencer.
Intanto, se vi è piaciuto il post, condividetelo oppure lasciate un commento.

Taggato con: , , ,
Pubblicato in Web Influencer
6 commenti su “#BuzzInfluencer: intervista a Tommaso Lippiello
  1. Luca Bozzato ha detto:

    Ma come, nessuno mi aveva detto che ho l’influencer… Pensavo di essere sano come un pesce!! 🙂 Grazie Tommaso!

  2. Mirko Saini ha detto:

    Adesso che faccio. Per colpa tua ora devo smettere di dire le parolacce, vestirmi bene e comportarmi altrettanto. Scherzi a parte: grazie Tommaso 😉

  3. Alessandro Franza ha detto:

    Ma grazie mille Tommaso! Felice di “avere l’influencer” come afferma Luca!
    Grazie grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

buzzoole influence engine optimization

Buzzoole is the first influencer marketing platform that connects brands with key influencers and their audiences

Categorie
buzzoole finder

Looking for a powerful tool to quickly find an influencer in your category? Try our Buzzoole Finder: all the right influencers at the tip of your fingers.

Recommend on Google
Ricevi i nostri articoli via email!
You might also likeclose