Ask the creator: intervista ad Eleonora Valli

ask the creator intervista a eleonora valli

Eleonora Valli, seconda classificata nella nostra classifica sui migliori family influencer,  è la protagonista della nostra intervista per la sezione “Ask the Creator”. Eleonora madre di due bellissimi bambini ci ha raccontato la sua esperienza dando anche importanti consigli a chi vuole intraprendere un percorso simile al suo. Ecco la sua intervista.

Ciao Eleonora, raccontaci un pò di te.

Sono una ragazza di 26 anni, mamma di due bimbi Carlo alberto e Ludovica Allegra. Sono innamorata dei miei bimbi, non rinuncio però al mio benessere fisico, tengo alla mia persona e cerco di prendermi cura di me stessa! Un figlio deve essere un valore aggiunto, ti deve arricchire! Prima di diventare mamma ho sempre lavorato commessa e visual merchandiser. Il mio sogno nel cassetto è sempre stato avere una bella famiglia e una casetta tutta nostra. Nei miei piani volevo partire dalla casa, ma spesso nella vita vengono stravolti, ed eccomi qui con loro due e in cerca della nostra casetta! Da quando sono mamma la mia vita è cambiata, mi alzo sempre con il sorriso. Non c’è un giorno nel quale io sia triste, non perché i problemi non ci siano, ci sono e ci saranno sempre, soprattutto per una mamma. Ma quando questi “problemi da mamma” svaniranno forse mi sentiró un po’ sola. Questa era proprio la sensazione che mi capitava di avere senza di loro. Adesso con i bambini mi sento in pace con me stessa.

Sei un punto di riferimento per i tuoi follower, come gestisci il tuo rapporto con loro?

Cerco sempre di avere un confronto con loro,di farmi consigliare e di consigliare. Cerco di instaurare un rapporto e di conoscerli a fondo.

In questi giorni davvero delicati caratterizzati dall’emergenza Covid-19 com’è cambiata la tua attività di influencer?

È molto difficile in questo periodo. Sicuramente è difficile utilizzare IG come strumento di lavoro, perché ora come ora le persone cercano svago e non pubblicità. Cerco di dare priorità allo svago, a quello che sto facendo con i bimbi in casa, cercando di proporre idee per intrattenere i bambini e le mamme. In questo periodo la chiave giusta non c’è. Instagram sta acquisendo anche un valore e un ruolo diverso nelle vite di tutti.

Quali sono i fattori che tieni in considerazione quando un brand ti propone una collaborazione? E a quale progetto sei più legata?

Sicuramente guardo molto i valori di un brand, quello che vuole comunicare e soprattutto in che modo lo fa.

Che consigli daresti a chi vuole intraprendere un percorso simile al tuo? Quali sono invece gli errori da evitare?

Di essere loro stesse senza troppi giri, di mostrarsi per quello che si è.
Devi avere qualcosa da dire, sia che tu stia parlando di cose interessanti o della vita quotidiana. Io ho sempre puntato alla semplicità, alla spontaneità, in tutto quello che mostro sono io al 100% anche se a volte sono spettinata e struccata. Inoltre consiglio di mostrarsi sempre per la persona che si è senza troppi artifici, per evitare di nascondersi dietro a degli stereotipi. Si possono prendere come esempio delle blogger, ma ognuno deve lasciare la propria impronta.

Non perderti le interviste della rubrica “Ask the creator”, iscriviti alla newsletter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.