A tu per tu con Cleo Toms, principessa del mondo beauty

intervista cleo toms

Per la nostra rubrica Ask the creator abbiamo un ospite d’eccezione: Cleo Toms! Con una media di 42.000 interazioni per post, Cleo è arrivata seconda nella nostra classifica sui migliori beauty influencer di settembre
La sua ascesa al successo inizia quando, a soli 17 anni, apre un canale Youtube per condividere la sua grande passione del make-up. Uno stile amichevole e incoraggiante conquisterà da subito i suoi follower, che oggi vedono in lei una vera e propria icona di riferimento. 

Incantati dal suo sorriso contagioso, oggi scopriamo la sua storia e i consigli per intraprendere il suo stesso percorso. 

  • Cleo, raccontaci un po’ di te.

Mi chiamo Cleo e ho 23 anni! Vivo vicino a Milano, ma tra poco finalmente mi trasferirò in città. Ho iniziato ad avvicinarmi al mondo di YouTube quando avevo 17 anni perché già seguivo alcune ragazze inglesi che postavano video su questo social e così ho preso ispirazione da loro. Col tempo sempre più persone si sono appassionate ai miei contenuti che riguardavano, e riguardano tuttora, la mia vita: dai prodotti che mi piace utilizzare, ai viaggi che faccio, dalla musica che ascolto alle esperienze che vivo.

  • I tuoi canali Instagram e YouTube seguono due linee di comunicazione diverse: a quale dedichi più tempo e dove sei più presente?

Instagram e YouTube sono due social molto diversi e io stessa decido di condividere contenuti che non sono totalmente uguali.
Su Instagram condivido foto e video più incentrati sul tema beauty, quindi skincare e makeup. Con l’immediatezza delle storie, poi, dò sfogo a qualsiasi cosa mi passi per la testa e in tempo reale condivido i miei pensieri e consigli.
Il mio canale YouTube, invece, lo considero come un posto dove puoi trovare Cleo a 360 gradi. Condivido le mie giornate, le mie esperienze, mi mostro truccata e struccata. Tutto per me è iniziato da YouTube, quindi se dovessi scegliere, sceglierei sicuramente questo social come il mio preferito. Tra l’altro è anche quello che mi impegna più tempo, perché la realizzazione di un video parte da una semplice idea, poi si passa alla registrazione e al montaggio e infine al caricamento, e queste sono le cose che mi piacciono di più del mio lavoro.

  • Quali sono i fattori a cui presti maggior attenzione quando i brand ti propongono una collaborazione?

Tutto parte dalla tipologia di brand e dai suoi valori. È un brand che conosco? È un brand che mi incuriosisce? È qualcosa in cui mi rivedo? Che mi rappresenta? E poi c’è tutta la parte legata alla scoperta del prodotto, del periodo in cui lo provo, per poi prendere la decisione finale.
Sono sempre elettrizzata quando ho l’opportunità di collaborare con brand che già utilizzo nella mia quotidianità perché per me tutto risulta naturale. Allo stesso tempo, però, il bello del mio lavoro è anche avere l’occasione di scoprire sempre nuove realtà che molto spesso mi sorprendono positivamente!

  • Sei un punto di riferimento per i tuoi follower. Come gestisci il tuo rapporto con loro e le eventuali critiche di hater?

Non mi dimentico neanche per un secondo che tutte le opportunità che ho tramite il mio lavoro sono grazie al supporto delle persone che mi seguono. Adoro leggere i loro commenti e messaggi, mi piace condividere le mie idee e avere un riscontro e dialogo con loro. Mi riempie il cuore di gioia sapere che qualcuno si interessa alla mia vita e ai miei consigli. Ovviamente non si può piacere a tutti e ci sarà sempre qualcuno che commenterà con un insulto o manderà un messaggio poco carino, ma dico la verità: non ci dò molto peso! Quando conosci bene te stesso e sei sicuro di quello che stai facendo, non puoi sentirti offeso da un giudizio negativo di una persona che non ti conosce. Spero, anzi, che queste persone un giorno capiscano che non fa sentire meglio insultare gli altri nascosti dietro uno schermo e che troveranno pace solo quando smetteranno di farlo!

  • Ci sono profili Instagram da cui trai ispirazione?

Moltissimi! Come dicevo io stessa ho aperto il mio canale YouTube proprio perché ispirata da altre ragazze, in particolare da Zoella e Bethany Mota. Col tempo ho scoperto sempre più profili di ragazze provenienti da tutto il mondo che facevano più o meno il mio stesso lavoro. La cosa ancora più bella è poi avere l’opportunità di incontrare dal vivo queste persone per scambiarsi opinioni e scoprire le loro vite. YouTube e Instagram mi hanno fatta uscire dalla mia cameretta dove registro i video e mi hanno letteralmente fatto girare il mondo.

  • Che consiglio daresti a chi vuole intraprendere un percorso simile al tuo?

Sembrerà banale ma in realtà è la cosa migliore che si possa fare: essere sé stessi. Prendere ispirazione da altre persone è fondamentale perché ti apre la mente, ma copiare gli altri non serve a niente perché qualcuno prima di te ha già fatto quella cosa. Sii te stesso e dai sfogo alla tua creatività senza avere paura di creare qualcosa che agli altri non piaccia. Ci sarà sempre qualcuno a cui non andrai bene ma se in cuor tuo saprai di averci messo tutto te stesso, allora avrai vinto comunque. Inoltre sarebbe bello che tutto partisse da una passione e da una necessità di esprimersi e che non ci fosse il solo e unico obiettivo di guadagnare o raggiungere un certo livello di fama.

Facciamo un grande in bocca al lupo a Cleo e la ringraziamo per aver condiviso la sua esperienza e i suoi suggerimenti con la nostra community di oltre 290.000 creator alla quale puoi iscriverti anche tu!

Per queste e altre storie reali di vita da Creator, non perderti la nostra newsletter! Ogni mese selezioniamo per te le migliori news dal mondo dell’Influencer Marketing.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.