BuzzTalks: Spotify e le opportunità audio per i brand

buzztalks opportunità audio spotify

Nel corso degli appuntamenti di BuzzTalks abbiamo avuto modo di intervistare manager ed esperti per fornire alla nostra community spunti di riflessione sui cambiamenti che stanno interessando aziende e creator. Con Luca Daher, Head of Ad Sales Southern Europe di Spotify, abbiamo analizzato le opportunità di marketing del servizio di audio in streaming più conosciuto al mondo.

I trend dello streaming audio

Spotify oggi copre 79 paesi è ha ben 286 milioni di utenti attivi mensilmente che possono ascoltare più di 50 milioni di brani. L’incremento dello streaming audio è altamente correlato allo sviluppo tecnologico che ha contribuito ad aumentare le occasioni di consumo. Ad esempio si registra una crescita del 55% a livello globale dello streaming in-car e del 123% dell’ascolto attraverso smart speaker. (Fonte: Spotify, first-party data, June 2018-June 2019 global).
In questi giorni caratterizzati dall’emergenza Covid-19 sono cambiate radicalmente le abitudini degli utenti che hanno fatto registrare nuovi trend di consumo. Tra i più importanti ci sono il maggior ascolto di brani o podcast attraverso portable speaker e device in casa, un aumento delle condivisioni delle playlist per rimanere sempre digitalmente “in contatto” con amici o parenti e l’incremento dell’ascolto di sottogeneri musicali. 

i trend dello streaming audio di spotify

Le nuove opportunità dell’audio

Oggigiorno i marketers sono sempre alla ricerca di nuovi metodi e tecnologie per intercettare il proprio target di utenti evitando di fare ricorso al classico marketing dell’interruzione. StreamingIntelligence di Spotify, attraverso tecniche di machine learning, riesce a rivelare stati d’animo, attitudini e momenti (viaggio, serata tra amici, serata romantica ecc…) di consumo. Grazie a questo insieme di dati first-party sulle abitudini di streaming degli utenti Spotify riesce a fornire ai brand nuove occasioni di contatto con i propri consumatori, con annunci in linea con lo stato d’animo o le attività che l’utente sta svolgendo. Infatti secondo la ricerca “Seize The Moments” di Crowd DNA (su utenti di Spotify di età compresa tra 18 e 44 anni) è emerso che il 49% delle persone è più propenso ad ascoltare annunci pubblicitari nei servizi di streaming se il tono è in linea con ciò che si sta facendo in quel preciso momento.

le opportunità dello streaming audio spotify per i brand

Ecco il link per rivedere l’intera puntata e approfondire tutti gli spunti di riflessione emersi.

Spotify e le opportunità audio per i brand

Con Luca Daher (Spotify) abbiamo parlato di come le aziende possono sfruttare le opportunità del servizio musicale digitale.

Posted by Buzzoole on Friday, May 8, 2020

Ti aspettiamo nei prossimi appuntamenti. Per non perderli consulta il calendario eventi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.