Come trasformare la festa di San Patrizio in un’occasione d’oro per il tuo Brand

Gli americani che prevedono di celebrare San Patrizio quest’anno sono circa 127 milioni. La ricorrenza di Saint Patrick’s Day deriva dalla festa del patrono irlandese e viene ormai celebrata in quasi tutto il mondo, non solo dalle comunità irlandesi. Negli USA è una festa molto sentita, sia dal punto di vista liturgico cristiano che da quello etilico/festaiolo. In questo giorno molti indossano copricapi verdi e il trifoglio, il simbolo irlandese.

Oltre ad essere una ricorrenza religiosa e goliardica, questa è una festa economica a tutti gli effetti: la spesa che la popolazione sosterrà per festeggiare degnamente il patrono ammonta infatti a ben 4,8 miliardi di dollari. Una media di 36,5 dollari a persona. Ben 37 milioni di americani si recheranno il 17 marzo in bar, pub e ristoranti, mentre altri 24 milioni festeggeranno privatamente. Birre, cappelli e abbigliamento rigorosamente verde sono i prodotti più acquistati nei grandi magazzini e anche online.

Per i marketer è una ghiotta occasione per fare affari e ottenere coinvolgimento sui social network. Vista l’elevata attenzione verso la ricorrenza, molte aziende offrono infatti sconti e vendite promozionali. I concorsi si addicono a questa giornata in cui si celebra una mito irlandese secondo cui vi è una pentola piena d’oro, generalmente posta da un folletto, alla fine dell’arcobaleno, un luogo misterioso e impossibile da raggiungere. Concorsi a premi quindi in cui vincere prodotti su ecommerce e siti web, ma pure sui social network.

Come non ricordare, ad esempio, la celebre campagna di Guinness “Largest St. Patrick’s Day Celebration” finita realmente sul Guinnes World record. Per chi non lo ricorda, la celebre birra irlandese è riuscita a riunire tantissime persone da tutto il mondo per mostrare che S. Patrizio è la festa più amichevole di sempre.

Guinness campaign for St Patrock's day

Anche i ristoranti hanno menù speciali per questa giornata all’insegna di birra, whisky e piatti tipici della festa.

Anche dal punto di vista estetico è una ricorrenza che lascia il segno. Molti siti web o anche  le pagine Facebook aggiungono, temporaneamente, elementi verdi e trifogli ai marchi in vista sopra elementi grafici dell’identità aziendale.

Questo serve a trasmettere vicinanza agli irlandesi che rappresentano una porzione di clientela molto numerosa negli USA. Per chiunque, in questa ricorrenza, il minimo che si possa fare è un post celebrativo sulla pagina Facebook con l’augurio di buona festa di San Patrizio.

Su Twitter e Instagram l’hashtag #stpatricksday raggiunge milioni di persone desiderose di condividere un pensiero e le proprie foto mentre, mascherate, sorseggiano un boccale di Guinness. Perché se è festa, la gioia va condivisa e le aziende partecipano a questa “sbornia” collettiva in cui le migliori idee vengono premiate dalla condivisione.

Taggato con: ,
Pubblicato in Brands

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

buzzoole influence engine optimization

Buzzoole is the first influencer marketing platform that connects brands with key influencers and their audiences

Categorie
buzzoole finder

Looking for a powerful tool to quickly find an influencer in your category? Try our Buzzoole Finder: all the right influencers at the tip of your fingers.

Recommend on Google
Ricevi i nostri articoli via email!
You might also likeclose