Mamme Blogger: i consigli delle esperte 2.0

Il post di oggi è dedicato a delle influencer speciali! In occasione della festa della mamma vi proponiamo un’ intervista esclusiva a 5 top mamme blogger italiane sul rapporto fra essere mamme, lavoratrici e blogger.

  • Raccontatevi in breve: come è nata l’idea di dar vita ad un blog? come è nato il nome del vostro blog?

50sfumaturedimamma : “è nato a fine estate 2012 da tre amiche virtuali, Anya, Klarissa e Morna, che avevano voglia di raccontare la maternità in modo scanzonato e canzonatorio, di ridere,prendere e prendersi (soprattutto) in giro. Insomma, di sdrammatizzare il lavoro duro di mamma!In quel periodo non si parlava d’altro che di Cinquanta Sfumature di Grigio e nessun altro nome ci sembrava più appropriato, proprio perché il nostro intento è spiegare che esistono 50 (e mille) modi di essere mamma, nessuno assolutamente giusto o sbagliato”.

Centopercentomamma: “è nato dalla mia passione per la scrittura, come una Smemo di una neomamma alle prese con una novità che le ha stravolto la vita. Mamma è sempre e per sempre: la maternità è una condizione che non passerà mai e che coinvolge al 100%. Ecco perché questo nome”.

MammaMoglieDonna: “Ho iniziato a scrivere sul blog come fosse un diario, raccontavo di me, mettevo a nudo le mie paure e i miei dubbi. Cercavo il confronto, il sostegno, offrivo spunti di discussione. Il nome? Erano di moda i blog “mammeschi” ed io solo mamma non volevo essere! Oggi che il blog è diventato prima di tutto la casa dei libri per bambini, il nome mi sta di nuovo stretto, ma ci sono affezionata!”

The Pocket Mama: “Ho sempre avuto la passione per la scrittura, fin da bambina…Le scelte professionali mi hanno fatto dimenticare le mie passioni (non solo la scrittura) in cantina, finché non sono arrivate loro…le mie twins!
Appena sono uscita dal tunnel di pappe e pannolini, ho iniziato a scrivere su un’agenda della banca tutto quello che avrei voluto ricordare per sempre (non solo i costi per il mantenimento di due gemelle!) e con il boom dei blog ho deciso di aprirne uno mio per condividere le mie esperienze di gemellitudine.
Correva il lontano 2011, le mie ragazze avevano già/solo 5 anni e mi chiamavano amorevolmente “mammino piccolino”, per via della mia statura, così è nata The Pocket Mama, la mamma tascabile.”

Il caffè delle mamme: “Avevo un blog dedicato allo scrapbooking già da qualche anno, ma poi il numero dei figli è cresciuto e la parte creativa che era in me si era un po’ assopita. Così nel 2011 mentre ero in attesa del mio terzo figlio ho pensato di creare un blog nuovo, dedicato alla maternità. Ho pensato di chiamarlo “Il caffè delle mamme” perché idealmente voleva essere il mio personale punto di ritrovo per comunicare con altre mamme degli argomenti che più mi interessavano al momento spaziando dalla cucina alla creatività, dalla bellezza al mondo del blogging e dei social media.”

  • Essere una mamma blogger significa creare un legame speciale con le proprie lettrici. Che emozioni ti ha regalato/ti regala questa esperienza umana?

Centopercentomamma: “Sapere di essere un punto di riferimento, offrire sostegno o anche solo essere uno svago per altre mamme è una sensazione appagante. Al tempo stesso, però, sento di avere la responsabilità di non deludere chi cerca informazioni, fornendo sempre indicazioni verificate.”

  • Sei una blogger molto seguita, che consigli ti senti di dare ad una neo-mamma blogger?

Il caffè delle mamme: “Ho scritto anche un post in merito a questo argomento, 10 cose da sapere se vuoi fare la mamma blogger, è una sintesi di quello che io avrei voluto sapere prima d’iniziare la mia avventura in questo mondo. La parola d’ordine deve essere in assoluto organizzazione, che è una mia carenza personale, invece essere organizzati soprattutto se si ha un blog è fondamentale. Se hai un progetto, metti su carta la tua idea di blog, studia l’argomento che più ti appassiona e poi lanciati. Organizzazione e passione sapranno regalarti molte soddisfazioni personali.”

  • Cosa significa per te essere mamma oggi. Quanto e come si è evoluto il ruolo genitoriale negli ultimi anni anche grazie al web?

The Pocket Mama: “Significa poter offrire ai propri figli infinite opportunità che i nostri genitori neppure sognavano. Il web svolge un ruolo importante fin dalla gravidanza, offrendo l’accesso a innumerevoli risorse e informazioni utili e, soprattutto, la possibilità di scegliere. Il web è una finestra sul mondo e spetta a noi genitori il compito di insegnare ai nostri figli come aprirla in modo responsabile e consapevole, ma anche di aiutarli a capire quando è il momento di chiuderla…”

  • Lavoro e figli: è possibile conciliare la vita personale con quella professionale senza rinunciare a nulla?

MammaMoglieDonna: “NO. Io ho un lavoro, un blog e una famiglia. Ogni volta che mi dedico ad una di queste cose ne trascuro un’altra, non c’è modo di fare tutto senza perdere nulla. Non c’è come non c’è il multitasking. Ci sono solo donne con una enorme volontà di fare che con passione e determinazione vanno ovunque vogliano!”

50sfumaturedimamma: “Beh, guarda noi tre :) Siamo tutte lavoratrici a tempo pieno, chi dipendente, chi autonoma, e tutte senza nonni a 100mt. E abbiamo anche il blog. Si può fare tutto, siamo donne! L’importante è liberarsi dai sensi di colpa, che fanno solo male alle mamme.”

  • Come/dove festeggerete la festa della mamma?

Centopercentomamma: “Domenica sarà per me una giornata di decompressione, visto l’impegno al “Mammacheblog” dei due giorni precedenti. Rigorosamente in casa, sogno un brunch organizzato dalle mie bimbe con l’aiuto del papà. Io la butto lì, metti che qualcuno legga…”

The Pocket Mama: “Vorrei portare le mie bambine a uno spettacolo di ginnastica ritmica, che è lo sport che più le appassiona…sapere che crescono con una passione nel cuore e vederle felici è il regalo più grande che possa ricevere.”

MammaMoglieDonna: “La mia festa della mamma sarà speciale: domenica sarò a Lugano con la mia famiglia a trovare la mia amica/sorella e la sua splendida famiglia che si è trasferita lì un anno fa. Sarà una giornata splendida! Non posso immaginare modo più bello di festeggiare. ^_^ ”

Il caffè delle mamme: “La mattina la passerò al lavoro, poi in compagnia delle mie adorabili, piccole pesti. Chissà se mi porteranno almeno a cena fuori!”

50sfumaturedimamma:

Anya: “io porterò le mie bimbe al mare, in Normandia. Come sempre saremo solo noi tre, dubito di ricevere delle sorprese da una 5enne e da una 3enne :)

Klarissa:” io lo passerò coi miei uomini, facendomi corteggiare a dovere in qualche bel posto.”

Morna: “spero sempre in una colazione a letto, magari con un bel biglietto del mio bimbo che ha imparato a scrivere, e in una giornata senza urla, litigi e dispetti tra le due belvette. Chiedo troppo,lo so.”

Taggato con: , ,
Pubblicato in Blogging

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

buzzoole influence engine optimization

Buzzoole is the first influencer marketing platform that connects brands with key influencers and their audiences

Categorie
buzzoole finder

Looking for a powerful tool to quickly find an influencer in your category? Try our Buzzoole Finder: all the right influencers at the tip of your fingers.

Recommend on Google
Ricevi i nostri articoli via email!
You might also likeclose